• La sera del 12 settembre 2015 il tennis italiano ha vissuto uno dei momenti più belli della sua storia. Al torneo più prestigioso, gli Us Open di New York, Flavia Pennetta ha battuto in finale Roberta Vinci. Due italiane ai vertici mondiali. Nacque così il Flarò, che unisce i nomi delle due grandi campionesse, l’una nata a Brindisi, l’altra a Taranto. I nostri vigneti sono a metà strada tra le due città e ci è sembrato giusto dedicare a Flavia e Roberta il nostro primo rosato fermo, frutto di un incrocio intrigante e originale tra Negramaro e Aleatico.

  • FLARO’ – IL ROSA DEI VESPA


    Uve : Negramaro e Aleatico

    Zona di Produzione : Salice Salentino

    Altitudine Vigneto : 40 metri s.l.m.

    Tipologia Terreno : Argilloso – Sabbioso

    Sistema di Allevamento : Cordone speronato

    Produzione per Ettaro : 80 Q.li

    Resa uva in vino : 60%

    Età media delle viti : 10 anni

    Epoca della Vendemmia : Prima decade di Settembre

    Vinificazione: Dopo la pigiadiraspatura delle uve, il mosto rimane in contatto con le bucce per circa 6/8 ore – 10°C. Al termine della macerazione , il mosto che ha così ottenuto la tipica colorazione rosa, viene sgrondato e separato dalle bucce. La fermentazione avviene a 13-14°C e dura circa 20 giorni.

    Affinamento: Acciaio per almeno 3 mesi